La funzione uomo a terra, chiamata anche funzione man-down, o funzione uomo morto, che avvisa in caso di caduta della persona, grazie al sensore di movimento integrato, rilevando se dalla posizione verticale si passa ad una orizzontale, che nella versione standard è una variazione di 45°, per un tempo massimo prefissato in sede di configurazione e con possibilità anche di comunicare la posizione della persona.

Se il dispositivo si inclina di oltre 45 gradi, nella versione standard, invia un allarme sms o avvia un un ciclo di chiamate a più destinatari, fino ad un massimo di 5, per un tempo preimpostabile. Naturalmente è possibile definire un tempo detto preallarme nel quale il dispositivo avverte l’utilizzatore che è in allarme e che dopo tale tempo inizierà la procedura di allarme impostata.

Tale funzione di rivela estremamente utile quando il sistema gps uomo a terra NeosGuard è dato in dotazione a bambini, anziani, donne, disabili, nonché a coloro che lavorano isolati, i quali in caso di grave incidente con caduta a terra e/o svenimento, non avrebbero possibilità di richiedere aiuto e quindi di allertare gli eventuali soccorsi.